Disegno

Acapulco: la poltrona messicana 100% frenchy

Pin
Send
Share
Send
Send


Nicolas Millet

Con nuovi modelli e colori, Boqa, la poltrona specializzata Acapulco, declina ora, tra vintage mare e design contemporaneo, una gamma di sedie in plastica anello 100% made in France.

Fu a Toluca, non lontano da Città del Messico, che Julien Adam e Nicolas Garet si incontrarono nel 2008. Giovani espatriati, lavorano per la stessa compagnia. Diventano amici, passano il fine settimana perlustrando le località balneari della costa caraibica e rifanno il mondo tra due margarita. Poi Julien decide di tornare in Francia. Amante dei colori e dell'artigianato messicani, abituato ai contenitori per giocoleria, è alla ricerca di un bellissimo oggetto messicano, un know-how iconico da portare con sé. La poltrona Acapulco, nata negli anni '50 nella località balneare con lo stesso nome e presente su tutte le terrazze messicane, è tanto più facile che vende riedizioni multicolori ad ogni angolo. Con un produttore a Città del Messico, Julien sviluppa un Acapulco leggermente meno allungato per un posto più confortevole e ha una nuova base, rimovibile e impilabile. Aggiunge alcune varianti vintage - divani e divani a 2 e 3 posti, poltrona Huatulco (sedile rotondo) o tavolo Zipolite - ed è un intero contenitore che spedisce a Bordeaux nel 2012. Il successo è immediato.

Nicolas Millet

Boqa lavora con laboratori francesi. Pradère realizza le strutture verniciate in nero da TSM e la corsa in PVC viene dal Giura in 14 colori (poltrone Acapulco e Huatulco in nero).

Nicolas Millet

Julien non lo sa ancora, ma la mostra itinerante Cajas en tránsito ha appena introdotto mobili messicani nelle capitali europee e, da Madrid a Copenaghen, la poltrona Acapulco è popolare. Gli ordini di Boqa sono pieni, Julien persegue la sua avventura con il suo partner messicano (che ha anche fornito OK Design e Sentou), ma decide rapidamente di rendere il francese più affidabile e reattivo. Nel Giura, trova lo specialista in guaine elettriche che convogliano un'asta in PVC molto resistente alla memoria di forma, trattata anti-UV, in 14 colori. Le strutture in acciaio epossidico sono fabbricate e termolaccate vicino a Bordeaux, in due officine (Pradère e TSM) che conoscono il loro lavoro. Infine, l'anno scorso, Nicolas, l'ingegnere del duo, si unisce a Julien per aiutarlo su tutti i fronti, dall'intreccio al marketing.

Nicolas Millet

Julien Adam e Nicolas Garet, il duo dietro a Boqa.

Nicolas Millet

Ora, i modelli sono intrecciati in 48 ore. Una velocità apprezzata nell'evento e nello sviluppo degli spazi. Al Festival di Cannes, al Roland Garros o al lancio di Vanity Fair, Boqa è qui. Quando un decoratore o un architetto richiede scaffali atipici o una ringhiera di plastica, Boqa è lì. E quando un antiquario o un individuo vuole ridiscutere poltrone vintage affilate, come il modello di Guariche, Motte e Mortier che appare nel film Mon zio, Boqa è ancora lì. Il prossimo passo? Sviluppa nuovi modelli tra outdoor e indoor, da solo o con giovani designer. Come Emily Gunning, che ha immaginato la lampada Pix. L'anello intrecciato consente ombre e giochi di luce ultra-grafica e muy calientes. Anche lontano dal sole del Messico! Boqa, 5, Fades Road, 33133 Galgon, tel. 05 40 54 21 70, boqa.fr

Nicolas Millet

Nicolas Millet

Sedie Mazunte

Nicolas Millet

Ultra-solido e anti-UV trattato, l'anello di plastica è dentro e fuori.

Nicolas Millet

Julien Adam e Nicolas Garet in piena treccia.

Nicolas Millet

Nicolas Millet

Nicolas Millet

Poltrona Mazunte e panca Cordoba

Nicolas Millet

Nicolas Millet

Pin
Send
Share
Send
Send